Romanticismo a Lisbona: dalla pavimentazione di ciottoli di Lisbona all’intimità del Solar do Castelo

Oct. 27 2020

Solar do Castelo è uno dei 50 rifugi più romantici del mondo. Non siamo (solo) noi a dirlo, ma Travel and Leisure, una delle pubblicazioni più rispettate nel settore del Turismo. E dando un’occhiata più da vicino, Historic Hotels of Europe ha classificato questo Heritage tra i 20 hotel più romantici d’Europa. Questo è il punto di partenza per farvi conoscere le ragioni di questo riconoscimento, che rendono il soggiorno in questo Boutique Hotel un’esperienza di riferimento, secondo le recensioni.

Romanticismo con “storie” all’interno

In una vacanza per due, dove il romanticismo è la parola d’ordine, la scelta dell’Hotel non può essere lasciata al caso, come in ogni altra occasione. Un castello ha un fascino unico, un ambiente sempre ricco di storia, pieno di vite vissute. Qui siamo nel cuore del Castello di São Jorge, una delle icone di Lisbona, e in questo hotel, uno dei 5 hotel della Heritage Collection, abbiamo tutto questo. È un luogo per chi sa ascoltare ogni strada dove giocavano i bambini, ogni angolo dove si incrociavano i mercanti, ogni lastra su cui cavalcavano i cavalli, ogni porta dove si cantavano serenate, ogni finestra su cui si affacciavano gli innamorati.

Ma soprattutto, un castello è sempre nobile, fino all’ultima pietra, è forza e resistenza. È la sicurezza che abbraccia, qui Lisbona, e che ha abbracciato tutti coloro che sono passati di qui.

Dove il Castello è diventato Hotel

Solar do Castelo è un hotel storico senza eguali a Lisbona. È un palazzo che, per secoli, ha ospitato le cucine del Castello di São Jorge. Fa parte dell’edificio principale, in cima a un muro che abbracciava la città. Alfama è un quartiere che si snoda in stretti vicoli che tutt’ora fanno zigzagare tutti gli ospiti fino all’Hotel. Non preoccupatevi, oltre al servizio navetta dall’aeroporto di Lisbona, dietro le porte del Castello abbiamo sempre un nostro mezzo di trasporto che vi farà arrivare velocemente, in una breve passeggiata tra i visitatori.

All’interno attendono le camere doppie che cercano il perfetto equilibrio tra le imponenti mura di un castello e la sontuosa comodità di letti, cuscini e decorazione degni di un re. Dopotutto, le vacanze sono anche riposo. Ogni stanza, che prende il nome da un re o da una regina, è un invito alla cultura locale. In fondo, chi è stato il personaggio che dà il nome a quella che oggi è la vostra stanza?

Per saperne di più su D. Afonso Henriques.

Ci sono dettagli che desiderano essere notati: la decorazione mantiene i materiali originali, come il cuoio, la ghisa, i legni nobili, la pietra e i velluti. Le rondini, frequentatori abituali di Lisbona ogni primavera, illuminano i corridoi, invitando tutti coloro che attraversano la porta a seguire i corridoi fino al giardino.

Un rifugio chiamato giardino

Fissate lo sguardo, perché qui c’è molto da trattenere. La fontana dalle piastrelle di ceramica portoghesi tradizionali, i fiori che si svegliano con il sole del mattino, il suono degli uccelli e dei pavoni che sbirciano oltre il muro. Rilassatevi. Prendete un caffè al mattino o nel tardo pomeriggio. Leggete un libro alla luce della città. Respirate il clima mite di questo paese e il sole che raramente manca.

Dedicati ai servizi per due

Solar do Castelo, come tutti gli hotel della Heritage Collection, ha caratteristiche uniche, ma si distingue per lo stesso servizio di eccellenza. Se il romanticismo è il motto, non potevamo non sottolineare i nostri servizi dedicati alla coppia:
> Navetta privata – Aeroporto | Hotel | Aeroporto o andata e ritorno in qualsiasi altra parte della città.
> Colazione gratuita fino a alle 12:00 nel salone e nel patio o in camera da letto in qualsiasi momento della giornata.
> Dolce sorpresa in camera.
> Ingresso con visita guidata gratuita al Castello di São Jorge.
> Ingresso gratuito a 20 musei di Lisbona.
> Serenate sotto la finestra.

Sorprendete e lasciatevi sorprendere anche voi.

Romanticismo Regale

L’atmosfera inizia nello spazio, e non c’è dubbio che un castello fa parte delle storie che iniziano con “C’era una volta”. D. Pedro e D. Inês, protagonisti di una delle più famose storie d’amore della storia del Portogallo, si sono ritrovati tra queste porte, correndo per queste strette vie e, chissà, in questo stesso spazio, in uno dei tanti atti scenici che compongono questa storia d’amore proibito.

Per saperne di più sul Castello di San Giorgio, clicca qui.

Dona Inês era la domestica di Dona Constança, moglie di Don Pedro I (erede al trono portoghese), quando i due si innamorarono. Inizia un amore incondizionato, che durerà per tutta la vita. Contro la volontà del Re, suo padre, che cercò a tutti i costi di separare i due innamorati, dopo la morte di Dona Constança, Don Pedro I sposò Dona Inês in secreto. Insieme ebbero quattro figli. Scontento e timoroso di perdere il potere, il Re fece giustiziare Dona Inês. L’ira di Pedro I fu così grande che, dopo essersi vendicato e salito al trono, fece incoronare la sua amata, già deceduta. Fece costruire due tombe, una accanto all’altra, nel monastero di Alcobaça, dove avrebbero trascorso insieme l’eternità. Ancora oggi è possibile visitare il sito, uno dei monumenti da visitare, nel centro del Portogallo.

Scopri altri punti di interesse storico di Lisbona qui.

Arrivederci con ritorno fissato

Prima dell’arrivederci, Lisbona promette un “per sempre felici e contenti”. Al ritorno, chi ci visita porta via con sé un po’ del Castello e un po’ di Storia da aggiungere alla sua Storia. Nessuno viene al Solar do Castelo e torna a casa senza avere nulla da raccontare. Vogliamo che i nostri ospiti ritornino, con lo stesso volo a cui le rondini ci hanno abituato. E sappiamo di essere in rotta tutto l’anno.


Vedi anche:

L’esperienza di vivere in un castello

Guarda gli oggetti archeologici esposti al Solar do Castelo

Prenota ora il tuo soggiorno romantico al Solar do Castelo