Cosa fare a Lisbona – 6 luoghi ed esperienze da non perdere

Jan. 11 2022

State preparando un viaggio a Lisbona? Allora non potete perdervi i principali punti di interesse di una delle più belle capitali europee.

Ma oltre alle principali attrazioni turistiche di Lisbona, ci sono anche alcuni segreti da svelare, della Lisbona nascosta nelle viuzze e dei suoi residenti locali, che abitano i quartieri tipici di Lisbona.

Uno dei grandi vantaggi di soggiornare in uno degli Hotel Heritage di Lisbona è che potete conoscere Lisbona a piedi, evitando il complicato traffico dei punti principali della città.

Sia l’Hotel Britania, che l’Hotel Heritage Avenida e l’Hotel Lisboa Plaza si trovano nel centro storico di Lisbona, il che facilita l’accesso ai luoghi più pittoreschi, che non potete assolutamente perdere! 

Ma ha un altro vantaggio, in quanto nel caso optiate per fare brevi passeggiate, potrete tornare in camera per riposare un po’, prima di risalire la città dei 7 colli. 

P.S. A piedi, capirete presto perché chiamano Lisbona la città dei 7 colli!


6 luoghi principali per chi vuole conoscere Lisbona a piedi

1. Avenida LiberdadeI migliori negozi e hotel di Lisbona sono qui

È uno dei viali più esclusivi di Lisbona, dove si possono trovare i negozi dei grandi marchi mondiali e di haute-couture, essendo ispirato agli Campi Elisi di Parigi. Tuttavia, Lisbona è una città piena di contraddizioni e se si inizia ad esplorare le strade perpendicolari al viale principale e ci si addentra nelle varie vie parallele all’Avenida da Liberdade, si trova un’altra Lisbona, di ristoranti e negozi tipici di quartiere, di piccole attività perse nel tempo, con i loro prodotti di decenni lontani. 

Consigliamo di cominciare percorrendo il viale da un lato, preferibilmente dal lato destro, e poi scendere dal lato opposto in modo da esplorare comodamente ogni angolo. Prestate particolare attenzione ai vari simboli presenti nel tipico acciottolato portoghese (“calçada portuguesa”), ma anche a tutta la varietà architettonica che esiste. Se avete la fortuna di fare questa passeggiata il giovedì o il sabato, sarete sorpresi da una fiera dell’artigianato nella zona centrale dell’Avenida e se siete stanchi, potete sempre riposare in uno dei tanti chioschi e caffè lungo l’Avenida. 

Avenida Liberdade – Lisbon’s best hotels and shops - What to do in Lisbon
Avenida da Liberdade



2. Glória Funicular, meglio nota come Elevador da Glória – Un’esperienza secolare

Scendendo lungo l’Avenida da Liberdade, sulla vostra destra, poco prima di raggiungere Praça dos Restauradores, troverete facilmente l’Elevador da Glória, uno dei 3 ascensori più famosi di Lisbona e una delle principali attrazioni della città. Questo ascensore, inaugurato più di 130 anni fa, è il modo più diretto per salire al Bairro Alto e per contemplare la vista del castello di Lisbona, attraverso l’imponente Miradouro São Pedro de Alcântara.

Se vi sentite energici, potete sempre provare a salire i 265 metri totali del percorso, ma vi avvertiamo che si tratta di una salita molto ripida, con un angolo di inclinazione del 17%, quindi è meglio accettare il biglietto gratuito che offriamo ai nostri ospiti degli Hotel Heritage di Lisbona

detail lisbon heritage hotels logo

Questa offerta è inclusa nelle prenotazioni dirette dei seguenti hotel: Hotel Heritage Avenida Liberdade, Hotel Britania e Hotel Lisboa Plaza.

Glória Funicular, better known as Elevador da Glória - What to do in Lisbon
Gloria Ascensore


3. Bairro Alto e Príncipe Real – Non sapete cosa fare la sera a Lisbona?

Tradizionalmente il cuore bohemien di artisti e scrittori, è in questa parte della città che la vita notturna è più vivace e ci sono tutti i tipi di intrattenimento, ristoranti ed esperienze culturali. È qui che troverete una Lisbona in anticipo sui tempi, senza dimenticare, però, le sue radici e la sua portoghesità. Dalle tipiche case di fado, al commercio senza tempo del negozio di candele Casa das Velas Loreto, specializzata in candele artigianali, o l’oreficeria Ourivesaria Leitão & Irmão, un tempo gioiellieri della Corona portoghese. 

Vagando senza meta per Bairro Alto e Príncipe Real, troviamo strade strette e disordinate, porte fiancheggiate da vasi di fiori, stendibiancheria e case di disposizione originale e anche diversi negozi di antiquariato, che sono comuni in questi quartieri. In Príncipe Real, abbiamo anche lo spazio Embaixada, che ospita una serie di marchi e artisti nazionali dirompenti che innovano in aree così distinte come il design, l’artigianato, la moda, la gastronomia, reinventando la cultura portoghese stessa. Se abbiamo suscitato il vostro interesse, date un’occhiata al sito web.

Traditional Portuguese Shop Casa das Velas do Loreto - What to do in Lisbon
Casa das Velas Loreto, Bairro Alto


4. Convento do CarmoUna chiesa che è un museo

Una volta la principale chiesa gotica della capitale, fu lasciata in rovina durante il terremoto del 1755. Oggi le rovine ospitano il Museo Archeologico del Carmo, con una piccola ma interessante collezione di manufatti paleolitici e neolitici portoghesi, comprese le tombe gotiche di alcuni re del Portogallo. Per saperne di più, visita il sito web.

Convento do Carmo, a museum in a gothic church - What to do in Lisbon
Convento do Carmo
Photo credits by Sandra Grunewald, Unsplash


5. Museo Nazionale di Arte ContemporaneaNel cuore del Chiado si trova l’arte.

Situato nel cuore di Chiado, la sua missione principale è quella di indagare e diffondere la storia e la creazione artistica del Portogallo dal 1850 ad oggi. Composto da diverse gallerie distribuite su due piani e un giardino con statue di bronzo del XIX e XX secolo, oltre alla collezione permanente di artisti portoghesi, comprende un programma di mostre temporanee. La buona notizia è che l’ingresso è gratuito grazie all’offerta culturale degli Hotel Heritage di Lisbona

detail lisbon heritage hotels logo

Saperne di più qui.

The National Museum of Contemporary Art - What to do in Lisbon
Museo Nazionale d’arte Contemporanea, Chiado


6. Gastronomia

Per rilassarvi dopo un percorso così intenso, potete esplorare le terrazze o i ristoranti del Terreiro do Paço con vista sul Tago. L’offerta gastronomica è varia, dai piatti tipici portoghesi, ma anche un po’ di cucina internazionale. 

Se preferite, potete anche fare uno spuntino in una delle tante pasticcerie del centro di Lisbona e provare i prodotti tipici portoghesi come il Bolo Rei (disponibile solo nel periodo natalizio), i famosi “pastéis de nata” o le “queijadas”. Come accompagnamento potete sempre scegliere una “bica” (il caffè espresso più bevuto dai portoghesi), un “galão” (caffè con latte) o un tè.

Pasteis de Nata at Lisbon's confectioneries - What do to in Lisbon
Pastéis de Nata
Photo by Felix Kkolthoff, Unsplash


Infine, nessuna gita nel centro storico di Lisbona è completa senza una visita alla Ginjinha do Rossio, dove potete assaggiare il famoso liquore, dolce ma deciso, fatto con acquavite, zucchero, cannella e, naturalmente, amarena.  “Com ou sem ginja” (con o senza amarena) è l’unica domanda a cui dovrete rispondere prima di alzare il bicchiere e brindare a un’altra giornata ben trascorsa.

A Ginjinha do Rossio - What to do in Lisbon
A Ginjinha



Header photo by: Colton Sturgeon, Unsplash